Rischio Biologico

Quali sono gli agenti biologici aerodispersi?

Gli agenti biologici aerodispersi negli ambienti confinati, in grado di causare patologie nell’uomo e considerati, quindi, un rischio per la salute, comprendono i batteri (i.e. Stafilococchi e gram negativi), i funghi (i.e. Cladosporium, Penicilium, Alternaria, Fusarium, Aspergillus) e i loro residui (endotossine, micotossine), i peli, le spore, i virus (i.e. Rhinovirus e virus influenzali), gli acari, e i pollini.

Il Testo Unico sulla sicurezza nei luoghi di Lavoro (D.Lgs 81/2008) identifica ed elenca nell'Allegato XLVI gli agenti biologici di classe II, in grado cioè di di generare delle epidemie, qualche volta anche mortali, come la Legionellosi, partendo da fonti di contagio ben precise.

Il testo unico cosa impone al datore di lavoro?

Il Testo Unico impone, al Titolo X Capitolo I, al datore di lavoro l'obbligo di valutare il rischio biologico e a mettere in atto tutte le procedure necessarie per minimizzare l'esposizione ad agenti biologici pericolosi per la salute dei lavoratori. La qualità dell'aria indoor, dal punto di vista fisico, chimico e biologico, è strettamente legata all'efficienza dei sistemi di climatizzazione, i quali, se non correttamente gestiti, sono tra le principali fonti di contaminazione microbiologica.

Cosa fa VCS Group

VCS Group vi affianca analizzando, in maniera multidisciplinare, i diversi fattori che determinano il rischio biologico, tra cui la tipologia di ambiente indoor e la sua destinazione d'uso, la qualità dell'aria esterna, la tipolgia di persone ospitate e la loro permanenza negli ambienti, gestione degli impianti idrici ed aeraulici.

Hai dubbi o vuoi approfondimenti? Non esitare a contattarci!

Saremo felici di rispondere e affiancarti per gestire al meglio i tuoi impianti.


Contatti

Tel. 051 03 42 585

Fax. 051 03 42 290

Email. info@vcsgroup.it

PEC. vcsgroup@legalmail.it

Ecco dove potete trovarci!

Oppure completa il form qui sotto!

Verrai ricontattato al più presto





Letta la privacy policy autorizzo il trattamento dei dati*